Quando andare a Creta? Ecco perché a settembre è meglio

creta a settembre

Quando andare a Creta? L’isola è una delle mete predilette del turismo in estate: è ricca di tanti tesori – dai resti della civiltà ellenica, alle bellezze naturali a una ricca cultura gastronomica – ma le sue spiagge più belle affacciate sul mare della Grecia restano l’attrazione principale per i vacanzieri, che la prendono d’assalto proprio nel periodo più caldo dell’anno. Un problema per chi cerca il relax e non vuole fare i conti con spiagge affollate, temperature proibitive e prezzi più alti. Ecco, allora, 4 motivi perché andare in vacanza a Creta a settembre è meglio: scopriamoli tutti.

  1. Le temperature sono più miti – Il clima di Creta a settembre è tendenzialmente più mite rispetto a quello infuocato di luglio e agosto, durante i quali le temperature massime si attestano tra i 29 e i 38 gradi.
  2. È il momento giusto per fare il bagno – Fare il bagno a Creta a settembre è ancora più piacevole: questo, infatti, è il periodo in cui le acque del mare sono più calde intorno all’isola.
  3. È il periodo ideale per gli escursionisti – A settembre il clima è ancora secco. Per questo motivo, è il momento ideale per fare trekking a Creta in uno degli itinerari più belli, come le gole di Samaria o le Montagne Bianche di Creta.
  4. È il momento migliore per visitare i siti archeologici – A settembre a Creta non sono solo gli escursionisti a beneficiare di splendide giornate di sole e temperature più miti per tutte le escursioni da fare a Creta. Settembre è infatti il mese giusto anche per visitare in tutta tranquillità gli splendidi siti archeologici di Creta, meno affollati.

Vi abbiamo convinto ad andare in vacanza a Creta a settembre? Prenotate subito i vostri biglietti aerei per Heraklion con Meridiana e preparatevi a volare per un viaggio indimenticabile.

Categoria: Idee per viaggiare | Tag: , | 07 09 2017