Fari della Sardegna: il Faro di Mangiabarche a Calasetta

faro mangiabarche sardegna

Collocati in alcuni dei punti più spettacolari della costa, i fari sono luoghi di osservazione privilegiati per ammirare la potenza della natura e la bellezza del mare della Sardegna. Abbiamo già approfondito gli itinerari da seguire per ammirare queste suggestive costruzioni nell’area di Olbia e descritto il faro di Capo Sant’Elia, uno dei più antichi dell’isola. Scopriamo invece adesso uno dei fari più belli della Sardegna: il Faro Mangiabarche.

Situato sul punto più estremo delle scogliere a strapiombo sul mare della Punta Mangiabarche, nell’Isola di Sant’Antioco, all’estremità sud-occidentale della Sardegna dell’arcipelago del Sulcis, il Faro Mangiabarche è il guardiano solitario che segnala i numeri scogli che affiorano dalle acque e ricorda alle barche la pericolosità della navigazione nelle acque di questo tratto di costa, che deve il nome proprio alla cattiva fama per i navigatori.

Il Faro Mangiabarche offre uno dei panorami più affascinanti di tutta la Sardegna: l’infinita distesa di mare mostra tutta la potenza della natura, soprattutto in inverno durante le mareggiate, e le spaventose onde che si infrangono sugli scogli della punta garantiscono uno spettacolo suggestivo, davvero da non perdere.

Situato non lontano da alcune delle più famose spiagge dell’isola – Le Saline, Sottotorre e spiaggia Grande – il Faro Mangiabarche è raggiungibile dalla strada costiera nel comune di Calasetta, attraverso una strada non asfaltata in cui si svolta prima di raggiungere le spiagge. Per raggiungere il Faro Mangiabarche, uno dei fari più belli dell’isola, non vi resta che prenotare uno dei voli in offerta per la Sardegna di Meridiana.

Categoria: Idee per viaggiare | Tag: , , | 30 08 2017