Cosa vedere a Sardara? 5 tips tra cucina e folklore sardo

Cose da vedere a Sardara

Antico tempio nuragico di Santa Anastasia, Sardara è conosciuto per la celebre fonte che cura i dolori oltre che per essere uno dei borghi più belli della Sardegna. La posizione strategica del paese ne ha favorito lo sviluppo, ma quali sono le cose da vedere a Sardara?

  1. Terme di Santa Maria Acquas. Tra le attrazioni presenti a Sardara, quella maggiormente conosciuta è senza’altro rappresentata dalle Terme di Santa Maria Acquas, immerse in un bosco di eucalipti. Il centro termale è distante appena due chilometri dal centro abitato, perfetto per una pausa rilassante durante una vacanza in Sardegna.
  2. Castello di Monreale. Poco distante dalle terme si trova la strada che porta sulla collina dove sorge il castello, restaurato di recente.
  3. Cucina tipica. I piatti tradizionali della cucina sarda sono una vera prelibatezza a Sardara, che si basa su una vocazione fortemente agricola e pastorale. Cosa troverete? Fave con lardo, agnello con carciofi o finocchietti selvatici, ravioli alla ricotta e zafferano, il pane “civraxiu“, la torta di ricotta, le lumache al sugo e il buon vino prodotto dalle cantine locali. Una nota a parte meritano i dolci, in particolare la produzione di alcuni ingredienti utilizzati poi per le diverse preparazioni: mandorle, miele classico millefiori e corbezzolo, zafferano.
  4. Sagre. Ogni anno nel mese di maggio, viene organizzata a Sardara la sagra della pecora, mentre il primo fine settimana di settembre è dedicato alla sagra del grano, cereale molto diffuso nel territorio. L’8 dicembre si svolge la sagra del vino novello, accompagnata da spettacoli di musica e balli tradizionali.
  5. Festa di Santa Maria Acquas. Fra le cose da fare e da vedere a Sardara, c’è senz’altro la festa di Santa Maria Acquas che ha origini antichissime. I festeggiamenti iniziano il penultimo lunedì di settembre e durano quattro giorni. Le celebrazioni religiose sono accompagnate dall’esibizione di gruppi folkloristici, spettacoli musicali e degustazioni enogastronomiche.

Dopo aver goduto delle bellezze storiche, naturalistiche e gastronomiche di Sardara, approfittatene per visitare una della baie più belle della Sardegna, la spiaggia di Is Arutas.

Categoria: senza categoria | Tag: , | 16 08 2017