Il Cremlino di Mosca: tra storia e potere

Il Cremlino a Mosca

Simbolo del potere dello Stato e della città di Mosca, il Cremlino si affaccia imponente sulla Piazza Rossa, dominandola dall’alto delle sue torri.

La storia del Cremlino di Mosca

Il Cremlino, che in russo significa cittadella fortificata, rappresenta la parte più antica di Mosca e della Russia, che ospita al suo interno un complesso di numerosi edifici. Circondato dai giardini di Alessandro, il palazzo sede delle istituzioni governative, dal 1264 divenne la residenza ufficiale degli zar di Mosca.

Il complesso costituito da edifici, cattedrali e palazzi che si specchiano nelle acque della Moscova deve molto alle opere di costruzione volute dallo zar Ivan III che convocò numerosi architetti italiani (Aristotile Fioravanti, Marco Ruffo e Pietro Antonio Solari) per realizzare un complesso più grande e lussuoso di quello preesistente, le cui prime fortificazioni ve risalivano al 1156. Il complesso fu completato nel corso dei secoli con il grande palazzo dell’Arsenale e le torri del Cremlino (Spasskaja, Nikolskaja, Troickaja, Borovickaja e Vodovosnaja), in seguito danneggiati nel corso dell’assedio di Napoleone Bonaparte.

Dal 1955 il Cremlino è stato aperto ai visitatori, e nel 1990 l’Unesco lo ha inserito nei Patrimoni dell’Umanità.

Visita al Cremlino di Mosca: cosa vedere

Non tutta la zona del Cremlino è visitabile dal pubblico: nello specifico l’area degli edifici governativi – tra cui il Gran Palazzo del Cremlino, visitabile solo in occasioni straordinarie – è quella preclusa. Gli edifici aperti sono il Palazzo del Patriarca e le cattedrali del Cremlino, ossia quella dell’Arcangelo Michele, quella dell’Annunciazione e la cattedrale dei Dodici Apostoli nella quale trova sede il Museo della Vita e delle Arti Applicate del XVII secolo. Uno sguardo meritano anche il cannone e la campana dello Zar, rispettivamente il cannone e la campana più grandi del mondo, che trovano posto nello spazio esterno al Cremlino presso la Piazza delle Cattedrali. Da non perdere, inoltre, una visita al Museo dell’Armeria, che ospita una vasta collezione di oggetti d’arte.

Gli orari di visita

Il Cremlino di Mosca è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00, tranne il giovedì e in occasione delle visite di Stato. I biglietti per le visite al Cremlino sono acquistabili anche online. Leggete il nostro approfondimento per scoprire quali sono gli altri musei di Mosca da non perdere durante una visita alla capitale russa. Prenota il tuo viaggio a Mosca e vola con Meridiana nella capitale russa.

Fonte immagine: flickr.com/photos/jries

Categoria: Uncategorized | Tag: | 22 02 2018