Escursioni a Minorca: scopriamo il Cammino dei cavalli

minorca cammino dei cavalli

A cavallo lungo la costa per scoprirne la bellezza più autentica dell’isola delle Baleari: è il Camí de Cavalls, il Cammino dei Cavalli di Minorca, il sentiero che conduce con negli angoli più remoti e meno conosciuti di questo paradiso un’esperienza davvero affascinante. Scopriamo meglio di cosa si tratta.

Il Camí de Cavalls

Il Cammino dei Cavalli di Minorca ha origini antichissime. Il percorso originario risale infatti al 1300, e fu realizzato dagli abitanti per scopi difensivi: il sentiero, infatti, aveva lo scopo di  connettere le fortezze – molte delle quali sopravvissute fino ad oggi – e i principali punti di osservazione dell’isola. Nel corso dei secoli, il cammino è stato dimenticato, per poi essere recuperato, restaurato e riaperto al pubblico nel 2010. Lungo 185 chilometri, il percorso segue oggi il perimetro dell’isola, offrendo un percorso affascinante per escursioni a piedi, a cavallo e in mountain-bike.

Le tappe più belle

Per completarlo tutto servirebbe una settimana a cavallo, ma il Cammino dei Cavalli di Minorca è diviso in 20 tappe che permettono di scegliere il percorso più adatto alle proprie esigenze. Ecco alcune delle più interessanti:

  • Es Grau – Favàritx (9 km) – Uno dei tratti più belli del cammino, che conduce attraverso alcuni scenari più suggestivi a nord dell’isola.
  • Ciutadella – Punta Nati (11 km) – Esplora l’area più arida e rocciosa di Minorca, che offre panorami non meno affascinanti di quelli a settentrione.
  • Cala Galdana – Santo Tomàs (10 km) – Attraversa alcune cale e grotte naturali di grande bellezza, ma anche la rigogliosa zona boschiva e ricca di corsi d’acqua a sud di Minorca.

Siete pronti a scoprire il Cammino dei Cavalli e tutte le altre cose da vedere a Minorca? Non aspettate ancora: prenotate uno dei biglietti aerei per Minorca di Meridiana.

Categoria: Viaggi in Europa | Tag: , , | 05 09 2017