Spiagge di San Teodoro: tra le più belle della Sardegna

Tra le spiagge che meritano di esser visitate in Sardegna ci sono quelle di San Teodoro, nella costa orientale dell’isola.

Sono ben 37 i km di litorale su cui si dispiegano le 12 spiagge di san Teodoro, alcune gettonate dai turisti, altre mene conosciute ma ugualmente bellissime. Facilmente raggiungibili dal centro cittadino sono la spiaggia di La Cinta, di Cala d’Ambra e di Insuledda.

La Cinta si estende verso nord ed è una delle spiagge più frequentate per il suo grande patrimonio naturalistico: sabbia bianca finissima, acque limpide, ricca vegetazione, laguna comunicante che ospita innumerevoli specie animali. Cala d’Ambra si estende ad est del centro di San Teodoro ed è famosissima per il suo ambiente raccolto ed intimo che si crea date le piccole dimensioni, nonché meta preferita per il divertimento serale. La spiaggia di Insuledda, che si dispiega a sud, si caratterizza per acque verde-azzurro e una scogliera che la ripara dal vento e dalle onde.

Tra le altre spiagge di San Teodoro si citano anche Li Marini e Segafusti, tratto di costa ricco di calette e spiagge solitarie, adatte ai turisti che vogliono godersi il mare lontani dalla folla. Spingendosi da La Cinta verso nord si raggiunge Marina di Lu Impostu, frazione da cui prende il nome l’omonima spiaggia, anch’essa di grande interesse ambientalistico, dalla quale si può apprezzare sullo sfondo l’isola di Tavolara.

Se cercate un angolo di paradiso in Sardegna, le spiagge di San Teodoro non deluderanno le aspettative.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/aquilano76/

Categoria: Viaggi in Europa | Tag: , , | 19 06 2013