Viaggio tra i musei di Mosca

L’organizzazione di un viaggio a Mosca non può prescindere dalla pianificazione delle visite ai suoi numerosi e affascinanti musei. Mosca, infatti, non è solo la capitale politica della Federazione Russa: ne è anche il cuore artistico e culturale. Gallerie e pinacoteche affiancano i musei veri e propri, per dare uno spaccato storico e artistico del mondo russo.

Di seguito, una breve ma esaustiva guida ai musei di Mosca offerta dall’eMagazine di Meridiana.

Museo statale di storia (piazza Rossa) – Si affaccia sull’immancabile Piazza Rossa ed espone molte delle testimonianze di chi ha abitato il territorio russo, dalla preistoria alla dinastia dei Romanov. La domenica può essere visitato fino alle 20:00.

Museo del Cremlino (piazza Rossa) – Una delle attrazioni principali di Mosca è sicuramente il Cremlino, un vero e proprio museo en plain air. Tra le mura della cittadella rossa si trova la Sala dell’Armeria, il museo del tesoro degli Zar (tra cui anche il famoso Uovo del Cremlino).

Museo statale Pushkin di belle arti (via Volkhonka)– Chi volesse scoprire qualcosa della storia artistica russa ed europea deve passare di qui. Una straordinaria raccolta di opere che parte dall’antichità per arrivare al Rinascimento. Non mancano alcune firme universalmente note dell’arte, come Monet, Degas, Renoir, Cézanne, Chagall, Van Gogh e Picasso.

Museo centrale delle forze armate o Museo dell’Armata Rossa (via Sovetskoy Armii) –Mettere in mostra la propria potenza militare è sempre stato un debole dei russi. Ecco, allora, un museo che racconta questa passione per le forze armate. Il museo è aperto tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 10 alle 17.

Galleria Nazionale Tret’jakov (viale Lavrushinsky) – La più importante collezione di belle arti russe si trova qui. Imperdibile la sezione di arte contemporanea, con tante testimonianze del Realismo Socialista.

Museo Bulgakov (via Bolšaja Sadovaja) – La casa museo del grande scrittore e drammaturgo russo. Chi ha amato Il maestro e Margherita deve visitare questo museo, dato che è in parte ambientato lì.

Museo paleontologico Orlov di Mosca (via Profsoyuznaya) – È una branca del Museo zoologico dell’Università di Mosca. Raccoglie un ampio numero di reperti fossili di straordinario fascino.

Museo della Grande Guerra Patriottica (Poklonnaya Gora) – In uno dei punti più elevati di Mosca, l’edificio monumentale racchiude un’esposizione permanente ed esposizioni temporanee in una vastissima area espositiva per celebrare il panteon militare-politico della Russia.

Bunker 42 – Museo della Guerra Fredda – Per visitare questo museo sarà bene prenotare anticipatamente (si può fare online dal sito del museo). Si tratta di un bunker costruito durante la Guerra Fredda a 60 metri di profondità, nel sottosuolo del centro di Mosca.

Museo dei cosmonauti (Prospekt Mira) – Alla base del Memoriale dei cosmonauti, un museo per commemorare la gloriosa avventura spaziale dei russi. È aperto tutti i giorni (tranne il lunedì e l’ultimo venerdì del mese) dalle ore 10:00 alle 18:00.

Museo statale Shchusev di architettura (via Vozdvizhenka)– Gli appassionati di architettura qui troveranno una collezione che invita a un affascinante itinerario storico tra le creazioni architettoniche russe.

Museo della Vodka (Izmailovskoye Shoesse) – Per immergersi completamente nello stile di vita russo, non si può che tributare una visita a questo museo dedicato alla bevanda più amata dai russi. È aperto tutti i giorni, dalle 10:00 alle 20:00.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/tessekkur

Categoria: Viaggi nel Mondo | Tag: , , | 27 01 2015